Cammino Inca 62 risultati
Cammino Inca: responsabilità turistiche
Clicca per votare articolo
turismo responsabile cammino inca

I visitatori che fanno il Cammino Inca a Machu Picchu devono fare “turismo responsabile”. Ciò include la protezione della flora e della fauna del luogo, il rispetto degli aspetti culturali del viaggio, il rispetto delle regole di Machupicchu e altro ancora. Scopri alcuni consigli per vivere un’avventura con totale responsabilità.


La cura della natura

  • Il Cammino Inca si svolge all’interno di una geografia diversificata che comprende alte montagne e fitte giungle dove c’è una flora e una fauna di incalcolabile valore.
  • Prendersi cura della natura all’interno del Cammino Inca implica godersi la passeggiata nel rispetto dell’ambiente e della diversità della flora e della fauna.
  • Non lasciare la spazzatura in luoghi diversi dai bidoni della spazzatura situati nei campeggi autorizzati. Se non sei in un campo è meglio tenere la spazzatura con te finché non trovi un bidone.
  • Non danneggiare o sradicare fiori e piante lungo il percorso. Soprattutto nel caso delle orchidee, un fiore che ha 300 varietà sul Cammino Inca.
  • Non disturbare o allontanare le specie selvatiche che si possono incontrare lungo il percorso. Ricorda che il Cammino Inca ospita specie di grande valore biologico come l’orso dagli occhiali, il cervo andino, il lupo di fiume, il gallo di roccia, l’anatra di torrente, la rana andina, il colibrì gigante, il chiamato centinaia di tipi di farfalle.
  • Prenditi cura del luogo come se fosse casa tua. Il problema più grande che hai è la spazzatura. Alcuni anni fa il SAE (South American Explorers Club) ha organizzato una pulizia del percorso e sono stati raccolti 400 chili di rifiuti non combustibili lasciati dai visitatori. Se possibile, raccogli i rifiuti lasciati da altre persone e mettili negli appositi bidoni della spazzatura.

Gli aspetti culturali del viaggio

  • Il Cammino Inca fa parte dell’immensa rete stradale Inca conosciuta come i ‘qhapac’ e che sono stati dichiarati ‘Patrimonio Culturale dell’Umanità’ dall’Unesco.
  • Lungo il Cammino Inca ci sono costruzioni Inca di grande valore storico. È obbligatorio che i visitatori non danneggino questi muri di pietra. Il danneggiamento di dette costruzioni può essere addirittura penalizzato dallo Stato peruviano.
  • D’altra parte, durante il percorso il visitatore potrà conoscere molti aspetti culturali dei peruviani come: la lingua, le credenze religiose, l’abbigliamento tradizionale e altro ancora.
  • I visitatori devono rispettare le differenze culturali non solo dei peruviani con cui condivideranno la passeggiata (guida turistica, facchini, cuochi e gente del posto), ma anche dei turisti stessi provenienti da diverse parti del mondo.
  • Il Cammino Inca è un’eccellente opportunità per imparare la cultura di persone diverse. Il Perù ha una cultura molto antica che affascina i visitatori.
Cammino Inca Machu Picchu costumi

Cammino Inca Machu Picchu costumi


Responsabilità a Machu Picchu

  • Sul Cammino Inca, dopo 39 chilometri di sentieri Inca, i visitatori arrivano a Machu Picchu. La “Città Inca” è il premio più alto per uno sforzo così duro.
  • Machu Picchu è una magnifica opera degli Incas considerata una delle ‘7 meraviglie del mondo moderno’. Per preservare questa cittadella, l’obiettivo è sensibilizzare i visitatori.
  • I turisti devono completare un circuito stabilito a Machu Picchu. Questo circuito inizia a Intipunku (Puerta del sol), da dove si ha la prima vista panoramica del luogo. Quindi scendi nel settore urbano dove puoi vedere edifici come: La Piazza Principale, il Tempio delle 3 Finestre, l’Intihuatana, la Roccia Sacra, il Tempio del Sole, il Tempio del Condor e altro ancora. Il percorso dura circa 2 ore 30 minuti.
  • I turisti devono proteggere gli edifici di Machu Picchu. È vietato arrampicarsi sui muri o fare graffiti. I rifiuti devono essere gettati nei bidoni della spazzatura o tenuti nello zaino fino al ritrovamento.
  • A Machu Picchu è vietato utilizzare bastoni da passeggio con punta in metallo (sono ammessi solo bastoni con punta in gomma). Non è inoltre consentito indossare scarpe con tacchi che possono danneggiare la superficie.
  • Il tour di Machu Picchu è con una guida turistica professionale su base obbligatoria.

Consigli per un turismo responsabile

  • Se hai la possibilità di dare una mancia ai facchini, ai cuochi o alle guide turistiche che ti accompagneranno sul Cammino Inca, fallo. La maggior parte di loro vive in comunità locali. Ciò aiuterà la loro economia e aumenterà i benefici che ottengono dal turismo, che spesso è l’unico sostentamento per molte famiglie di queste comunità.
  • L’uso dei bastoncini durante il percorso è una buona opzione. Tuttavia, tieni presente che sono ammessi solo quelli con punte in gomma. Questi pali non danneggiano il terreno e quindi aiutano a proteggere il paesaggio e gli edifici lungo il percorso. Pertanto, l’opzione più responsabile è usare le canne con punte di gomma o semplicemente non usarle.
  • Cerca il più possibile di evitare le bottiglie d’acqua di plastica. Le pastiglie per la purificazione dell’acqua e una bottiglia ricaricabile sono l’opzione migliore. Mentre dovrai aspettare 40 minuti prima che le compresse funzionino, puoi usare l’acqua del tuo ruscello locale in qualsiasi momento durante il viaggio.
  • Durante il percorso, cogli l’occasione per smettere di fumare e respirare l’aria fresca. Tuttavia, se ne hai bisogno, porta con te un posacenere portatile.
  • Probabilmente visiti il ​​Cammino Inca solo una volta, quindi goditelo.

 

Di Inca Trail Machu Picchu - Ultimo aggiornamento, 09-11-2021


Interested in the Inca Trail? Know more about Informazioni sul Cammino Inca!


Taggato con: