Cammino Inca 41 risultati
Regole sul Cammino Inca
Clicca per votare articolo
reglamentación camino inca machu picchu

A Cusco ci sono diversi percorsi escursionistici di diversi giorni a Machu Picchu. Per tutto il tempo, la parte più importante di tutti è il sentiero Inca di 4 giorni. La ragione? Percorsi i sentieri costruiti dagli Incas (qhapac ñan) fino ad arrivare alla meraviglia del mondo nella parte superiore. Nessun altro percorso permette di entrare in questa zona, chiamata Intipunku (porta del sole). Da lì, la prima vista di Machupicchu è semplicemente mozzafiato. Conosci le regole e le restrizioni per eseguire questo famoso camminatore.


Perché stabilire delle regole per il Cammino Inca?

L’uso del Cammino Inca a Machu Picchu è stato regolamentato da entità rappresentative dello Stato peruviano come DIRCETUR, Ministero della Cultura e SERNANP.

L’obiettivo principale del regolamento è promuovere e contribuire alla conservazione del patrimonio culturale e naturale di Machu Picchu, regolando l’uso turistico del Cammino Inca, contribuendo a ridurre gli impatti causati dai visitatori del Cammino Inca e garantendo la sicurezza il camminatore.


Tutti possono fare il Cammino Inca?

Tutte le persone possono fare il Cammino Inca purché ottengano il permesso corrispondente tramite un’agenzia turistica autorizzata.

Per motivi di sicurezza e conservazione del Cammino Inca, questo percorso escursionistico è chiuso al pubblico per tutto il mese di febbraio.

In caso di emergenze come disastri naturali o altro, anche il Cammino Inca rimarrà chiuso per proteggere l’integrità dei visitatori.


Chi percorre il percorso? Quali sono i tuoi doveri?

In totale ci sono 500 persone che percorrono il Cammino Inca ogni giorno. Sono così suddivisi:

  • Visitantes – Sono turisti, che entrano in numero di 200 persone ogni giorno, e sono suddivisi in gruppi di 16 visitatori al massimo.
  • Guías – Le guide turistiche ufficiali hanno il compito di guidare ogni gruppo di turisti. Se il gruppo è numeroso (massimo 16 turisti) è possibile assegnare 2 guide.
  • Personal de apoyo – Affinché il turista possa svolgere la sua passeggiata senza intoppi, sono necessari personale di supporto come cuochi, facchini e altro. Il personale di supporto e le guide entrano 300 persone ogni giorno.

Agenzie turistiche e loro doveri con il visitatore

Le agenzie di viaggio che offrono il Cammino Inca devono essere autorizzate e accreditate, da DIRCETUR e dalla direzione tecnica di Machu Picchu. Questi devono soddisfare tutti i requisiti necessari per operare.

Le agenzie turistiche sono responsabili dell’acquisizione dei permessi per il Cammino Inca dal Ministero della Cultura del Perù.

Le agenzie turistiche sono anche incaricate di assumere personale di supporto (guide, cuochi e facchini) e di registrarlo nei registri del Ministero della Cultura del Perù.

Le agenzie turistiche devono adempiere ad alcuni doveri con il visitatore, come:

  • Tende.
  • Matras.
  • Kit di pronto soccorso.
  • Palloncino di ossigeno.
  • Bruciatori a gas propano.
  • Apparecchiature di radiocomunicazione portatili.
  • Reti da campeggio in plastica.
  • Serbatoi per rifiuti solidi.
  • Tende per uso di gruppo.
  • Poncho antipioggia per facchini. Andare in tour per gennaio o marzo richiede solo 3 o 4 mesi di anticipo.

Campi e percorsi

I campi (aree dove pernotterai) e gli itinerari (punto di partenza del percorso) vengono assegnati dal Ministero della Cultura del Perù al momento dell’acquisto dei permessi dalle agenzie turistiche.

I campi abilitati per il Cammino Inca sono:

  • Prima notte: campo di Ayapata.
  • Seconda notte: campo di Choquicocha.
  • Terza notte: campo di Wiñayhuayna o Phuyupatamarca.

I percorsi abilitati per iniziare il Cammino Inca sono i seguenti:

  • Percorso 1: Dal chilometro 82 (3 notti).
  • Percorso 2: Dal chilometro 88 (3 notti).
  • Percorso 3: Dal chilometro 82 attraverso Piscacucho (3 notti).

Quanto tempo posso rimanere sul Cammino Inca?

Ogni turista può soggiornare sul percorso del Cammino Inca per un massimo di 3 giorni e 3 notti. Le guide turistiche sono incaricate di rispettare il tempo concesso dal Ministero della Cultura del Perù.

Per entrare in ciascuno dei campeggi stabiliti, il turista deve portare con sé i propri documenti personali originali e in corso di validità. Così le guardie potranno registrare le loro entrate e uscite nei diversi posti di sorveglianza. I ranger del parco hanno il compito di controllare i campi e il tempo stabilito durante il Cammino Inca.

I ranger del parco monitoreranno permanentemente il Cammino Inca. Controlleranno che non ci siano passeggiate dalle 19:00 alle 05:30. Inoltre, questo regolamento è rispettato. Va notato che i ranger del parco hanno il supporto della polizia nazionale.


Divieti per i turisti

Durante il Cammino Inca è vietato portare con sé:

  • Armi da fuoco.
  • Coltelli.
  • Strumenti per la caccia alla fauna selvatica come reti, gabbie o trappole.
  • Cherosene, benzina o oggetti che possono provocare incendi.
  • Droga o bevande alcoliche.
  • Animali domestici.
  • Picconi e pale.
  • Apparecchiature audio (o qualsiasi oggetto elettronico che disturbi la tranquillità del percorso).
  • Pali con punta in metallo (sono ammessi solo pali con punta in gomma).
  • Qualsiasi tipo di trasporto come le biciclette.
  • Droni o strumenti di ripresa professionali.

Maggiori informazioni

Il Cammino Inca è un’area storica e protetta dallo Stato del Perù. Pertanto è severamente vietato danneggiare le mura o le costruzioni Inca lungo il percorso. Se si verifica tale reato, l’autorità può adottare i relativi provvedimenti giudiziari.

L’ultimo giorno il Cammino Inca termina nella città Inca di Machu Picchu. Ci sono anche regole che devono essere seguite lì. Ad esempio, è vietato: tornare indietro durante il tour, danneggiare le costruzioni del luogo, utilizzare bastoncini per selfie, utilizzare ombrelli, tra gli altri.

Infine, va chiarito che il mancato rispetto di tali norme sarà sanzionato da Sernamp e dal Ministero della Cultura del Perù, secondo la materia di loro competenza.

Per fare il Cammino Inca è necessario acquistare un tour con un’agenzia turistica (vedi disponibilità). A causa dei molti turisti che vogliono fare questa passeggiata, è meglio acquistare il tour con 6 o 7 mesi di anticipo.

 

Di Inca Trail Machu Picchu - Ultimo aggiornamento, 12-07-2021


Es importante conocer la reglamentación del Camino Inca, que ayuda a conservar este legendario sendero, que cautiva a más de uno.